QUiCKNews e Rassegna Stampa Hotel |  about QUiCKFairs® | FAQ   QUiCKNetwork
 
  Visita
  Informati
  Esponi
 
 
 
Visitors meeting exhibitors at QUiCKFairs exhibition
 
 
 
 
Check-in at QUiCKFairs exhibition
 
 
 
 
Entrepreneurs meeting each other at QUiCKFairs exhibition
 
 

Media Partner

BeTheBoss


Coil Winding Dictionary
 
  
Partner e collaborazioni
 
RivisteRiviste
QuartieriCentri espositivi
AssociazioniAssociazioni e consorzi
 
Share |


 

Scioglimento per mancato rispetto territorialità 

 


a cura dell'Avv. Donatella Paciello

 

Abstract    

Non è infrequente, in un contratto di franchising, l'ipotesi in cui le parti si contestino reciproci inadempimenti.

Una delle clausole recentemente oggetto della pronuncia del tribunale, è stata il mancato rispetto della territorialità.

 

 

In questo caso specifico il tribunale di Bologna ha dato ragione al Franchisor, non essendo prevista nel contratto di affiliazione la clausola relativa al rispetto dell'esclusiva territoriale.   

 


Franchising Nord 2013 

Non è infrequente, in un contratto di franchising, l'ipotesi in cui le parti si contestino reciproci inadempimenti, e ciascuna di esse attribuisca all'altra, la responsabilità del fallimento del rapporto contrattuale, al fine di sottrarsi, talora anche in maniera strumentale, alle obbligazioni assunte con un contratto, considerato a vario titolo non più rispondente ai propri interessi.

Allorchè la disputa approdi nelle aule di un Tribunale, al giudice spetterà valutare comparativamente le posizioni delle parti, analizzare non solo l'elemento cronologico, ovvero quale delle parti si sia resa per prima inadempiente, ma altresì dovrà valutare l'importanza dei rispettivi inadempimenti, nel quadro dei complessivi rapporti tra le parti. In altri termini, non qualsiasi inadempimento legittima la condotta del contraente, che si sottrae agli obblighi assunti.

In una recente sentenza, il Tribunale di Bologna, nel pronunciarsi in un caso di contrapposte domande di risoluzione di un contratto di franchising per inadempimento, dopo aver operato una valutazione comparativa del comportamento complessivo delle parti, ha accertato la responsabilità del franchisee nella risoluzione del contratto. Nel caso di specie il franchisee si era sottratto al pagamento delle royalties, contestando al franchisor la violazione di un patto di esclusiva territoriale.

Il Tribunale, in questo caso ha ritenuto che, in assenza di una espressa previsione nel contratto di franchising, di un diritto di esclusiva territoriale a favore del franchisee, quest'ultimo non potesse contestarne la violazione e quindi sospendere il pagamento delle royalties. Il giudice ha respinto la domanda di risoluzione del franchisee, ritenendolo responsabile dell'inadempimento.

 

Domande?
Contatti l'Avv. Paciello a avvocatopaciello@glocalconsultants.com 

Chi ha consultato quest' articolo ha consultato anche:

 

Entra



Fiere made-by QUiCKFairs®
Scopri perché sono diverse e quale è il tuo vantaggio
 
Jobs
Assumiamo commerciali
 
CLiCK&Fit
Il servizio tutto pronto nelle fiere di QUiCKFairs®
 
Esporre con successo
10 consigli e come il formato  QUiCKFairs® ti supporta
 
 
Pagamento sicuro
logo visa mastercard
 
team | jobs | contacts | QUiCKFairs® Srl Partita IVA e C.F. 06858580969 - REA MI 1919259  | Capitale Sociale 32.890€ i.v. | Telefono +39 02 36 59 29 90
Le informazioni presenti nelle pagine di questo sito sono Copyright © 2009-2014, QUiCKFairs®.
Il logo ed il nome di QUiCKFairs® sono marchi registrati di proprietà di QUiCKFairs® s.r.l.